Concerto

 
CD catalogo
Andrea Luchesi : Sinfonie in re maggiore e in mi bemolle maggiore, Sonata per tastiera in fa maggiore, Concerto per tastiera e archi in fa maggiore, Concerto per tastiera e strumenti obbligati in fa maggiore (Cadenza: W. A. Mozart)  

Aggiungi al carrello

13.31 €
1 CD
Concerto 2077

Stereo DDD
Durata: 52'55''
Libretto 12 pagine
Italiano/Inglese

Andrea Luchesi

CD 2077
Roberto Plano, pianoforte gran coda Fazioli F278
Orchestra da Camera "Ferruccio Busoni", diretta da Massimo Belli
CD
[1] Concerto per tastiera e archi in fa maggiore - Allegro 3'42''
[2] Concerto per tastiera e archi in fa maggiore - Andante 3'43''
[3] Concerto per tastiera e archi in fa maggiore - Allegro 3'18''
[4] Sinfonia in re maggiore - Allegro 4'15''
[5] Sinfonia in re maggiore - Andante 2'59''
[6] Sinfonia in re maggiore - Presto 2'41''
[7] Sonata per tastiera in fa maggiore - Allegro 5'00''
[8] Sonata per tastiera in fa maggiore - Tema e variazioni 5'23''
[9] Sinfonia in mi bemolle maggiore - Allegro 3'41''
[10] Sinfonia in mi bemolle maggiore - Andante 4'22''
[11] Sinfonia in mi bemolle maggiore - Presto 2'03''
[12] Concerto per tastiera e strumenti obbligati in fa maggiore - Allegro moderato (Cadenza: W. A. Mozart) 4'15''
[13] Concerto per tastiera e strumenti obbligati in fa maggiore - Andante 7'04''
[14] Concerto per tastiera e strumenti obbligati in fa maggiore - Presto 2'29''

Al di là della vexata questio circa le attribuzioni e i crediti intellettuali di Andrea Luchesi nei confronti di Beethoven, nonché più in generale nella genesi della stessa Wiener Klassik (presenti plagi di Mozart, Haydn, etc.), quel che è certo è che il compositore veneto di origini lucchesi sia stato per lungo tempo a torto sottovalutato dalla storiografia musicale. Nel CD 2069, uscito nel 2011, Roberto Plano aveva inciso le sonate e i rondò per tastiera di Andrea Luchesi, per la prima volta su un moderno Steinway. In questa seconda uscita, oltre alle Sinfonie in re maggiore e in mi bemolle maggiore magistralmente interpretate dall'Orchestra Busoni, Roberto Plano esegue, con un pianoforte gran coda Fazioli F278, il Concerto per tastiera e archi in fa maggiore, la Sonata per tastiera in fa maggiore, e il Concerto per cembalo/organo ed archi in fa maggiore – quest'ultimo di grande rilevanza. Nel 1771, infatti, Luchesi donò una copia di questo spartito al giovane W. A. Mozart, che lo apprezzò così tanto da scriverne appositamente una cadenza, scoperta proprio grazie alle ricerche di Roberto Plano.

Iconografia: Gianluca Corona, Vanitas, 2010 – Carbone su cartone, cm 40x58 (Galleria Salamon)

indietro

 
 
 
 
 
 
 
 
   
  Come ordinare
   
2008 - Musicmedia s.r.l. - Largo Isabella d'Aragona 1 - 20136 Milano - Tel. +39 02 58321153 - Fax +39 02 58305166 - press@concertoclassics.it